fbpx

Tecnologie Zeiss

Lenti progressive Zeiss Individual 2

La soluzione su misura, qualunque cosa tu stia facendo

Le attività individuali richiedono soluzioni su misura.

ZEISS definisce il nuovo standard di personalizzazione per le lenti progressive. Queste lenti per occhiali offrono una visione naturale a tutte le distanze e un'adattabilità eccellente al pari di un abito su misura.

Tecnologie Zeiss - tutto ciò che c'è da sapere

Pensiamoci

Nessuna persona è uguale ad un’altra, né per anatomia, né per stili o esigenze visive.
Quando parliamo di lenti progressive pensiamo ad un prodotto ad alto contenuto tecnologico, estremamente personalizzato e ben centrato sui nostri occhi.
Eppure, se ad esempio prendessimo due persone che abbiano la stessa necessità correttiva (stesse gradazioni da lontano e vicino) ed anche la stessa distanza di centratura fra gli occhi, potenzialmente avremmo due occhiali in ‘fotocopia’.

Ma se una delle due persone svolgesse un lavoro prevalentemente all’aperto, mentra l’altra svolgesse un lavoro prevalentemente da ufficio, capiamo fin da subito che userebbero l’occhiale in maniera differente.
Senza contare il fatto (molto importante quando si parla di lenti progressive) che, ad esempio, uno stesso telaio (occhiale) potrebbe calzare in maniera molto differente in base alle specifiche anatomie facciali dei due soggetti.

IndividualFit® Technology

La IndividualFit Technology tiene conto delle principali attività quotidiane individuali e offre la scelta tra tre differenti design per soddisfare le diverse esigenze visive del portatore:"Balanced", "Intermediate“ e "Near".
Se consideriamo ad esempio il caso di chi legge molto e non vuole cambiare gli occhiali ma vuol continuare a leggere comodamente utilizzando le lenti progressive, sarà necessario un campo di visione da vicino quanto più ampio possibile.

Proprio per queste persone è stato sviluppato il profilo "Near". Per le persone più dinamiche e sportive o per chi lavora molto al computer e vuole evitare di indossare un altro paio di occhiali, è stato sviluppato il profilo "Intermediate" per un maggior comfort nel campo intermedio. Il profilo "Balanced" è universale ed equilibrato.

IndividualFit® Technology

Near:

design ottimizzato per attività di visione per vicino prolungate.

  • Zona di visione per vicino ottimizzata
  • Zona di visione per lontano ampia invariata
  • Zona di visione intermedia buona

Intermediate:

design ottimizzato per attività dinamiche ed a distanza intermedia.

  • Zona di visione intermedia ottimizzata
  • Zona di visione per lontano ampia invariata
  • Zona di visione per vicino buona

Balanced:

design ottimizzato per le attività a tutte le distanze.

  • Campi di visione bilanciati
  • Zone di visione per lontano, per vicino e a distanza intermedia

Inoltre, la ZEISS Progressiva Individual 2 integra la distanza di lettura misurata individualmente e l’angolo di curvatura personalizzato nel design della lente.

Luminance Design® Technology

Sulla base del fatto che le dimensioni della pupilla variano in presenza di diverse condizioni di illuminazione, la nuova Luminance Design® Technology integra un valore medio per questo parametro.

Per una simulazione più naturale della visione, calcola il design della lente fascio per fascio.

Quali dati individuali di misurazione sono i valori chiave?

  • Distanza tra gli occhi:

    ovvero la misura della distanza tra l’occhio destro e l’occhio sinistro, partendo dal centro della pupilla fino al setto nasale.

  • Personali caratteristiche visive:

    basti pensare al modo in cui si legge un libro o a quale distanza si tengono gli strumenti di lavoro o gli aghi da cucito. Tenere in considerazione queste informazioni è cruciale per un buon adattamento alle lenti.

  • Centro pupilla sulla lente:

    anche il punto in cui l’occhio sinistro e l’occhio destro guardano attraverso la lente varia da persona a persona. Questa distanza è misurata dal bordo inferiore della lente.

  • Inclinazione frontale della montatura:

    dato che ogni viso ha un profilo diverso, anche l’inclinazione/la calzata dell’occhiale è differente. Di conseguenza, è molto importante che anche questo valore sia considerato nel calcolo.

  • Distanza occhio e lente:

    anche questa distanza varia da individuo a individuo. Gli esperti la chiamano distanza del vertice posteriore. Basti pensare al profilo facciale di un europeo e di un asiatico. La differenza è visibile ad occhio.

  • Grado di avvolgenza della montatura:

    perché l’occhiale si adatti al viso, la montatura è leggermente concava. E’ fondamentale includere nell’analisi anche il grado di avvolgenza per il calcolo dei poteri della lente individuale.


Conclusioni

Le lenti progressive tradizionali si basano su valori medi per adattarsi a tutti. Possono quindi presentarsi compensazioni rispetto alla visione ottimale dei singoli.
La differenza tra la vestibilità di un abito su misura con quella di un semplice abito confezionato è la stessa che intercorre tra una lente progressiva personalizzata ed una tradizionale.

Ti potrebbe interessare:

LUCE BLU

TRATTAMENTI DURAVISION

LENTI PROGRESSIVE

LENTI DA UFFICIO

CENTRATURA LENTI