Ray Ban wayfarer

ICONS Occhiali famosi: Ray Ban Wayfarer

Wayfarer: il viandante che si incammina lontano

La parola wayfarer significa “viandante” anche se letteralmente potrebbe essere “via più lontano”… ed è incredibile quanta strada abbia fatto il Ray Ban Wayfarer dal 1956, anno della sua nascita.

All’epoca le uniche montature che si potevano acquistare erano quelle in metallo e l’allora optical designer di Bausch & Lomb (Raymond Stegeman) decise di allontanarsi dalle classiche linee e ideare una nuova forma: Il Wayfarer di RayBan.

Ray Ban wayfarer
Brevetto Originale 1952

Certo il Wayfarer Ray Ban moderno non rispecchia fedelmente il documento di brevetto depositato il 22 luglio del 1952.

La forma a occhio di lince era molto più pronunciata, perché allora era considerata come una linea decisa e di carattere maschile, col passare del tempo però le due punte laterali sono state addolcite per incontrare i favori di un pubblico più vasto mantenendo però la marcata inclinazione del frontale che troviamo anche nei modelli in vendita attualmente. 

Tra gli anni ’50 e ’60 i Ray-Ban Wayfarer che, con la loro linea, si discostano dai modelli dell’epoca, furono indossati da personaggi famosi come Kennedy e Bob Dylan.

Agli inizi degli anni ’70 la popolarità degli occhiali da sole Ray Ban Wayfarer subì un declino e per tutto il decennio Bausch & Lomb valutò anche la possibilità di interromperne la produzione.

Poi, nel 1981, un vero e proprio fuoco d’artificio: l’uscita nelle sale cinematografiche del film The Blues Brothers.

Ray Ban wayfarer
The Blues Brothers

Questa pellicola occupa un posto di rilievo nella storia del cinema grazie anche ai due fratelli Elwood e Jake interpretati da Dan Aykroyd e John Belushi. Entrambi indossavano delle montature nere, una in particolare (quella di Jake “Joliet” Blues), con una forma cat eye del tutto simile al Wayfarer Ray-Ban.

Bausch & Lomb raggiunse, anche per merito della spinta dei media, un picco di vendite pari a 18000 montature l’anno e decise di investire 50000 dollari all’anno sul marketing cinematografico in modo da veicolare meglio l’immagine dei suoi occhiali.

Ecco un elenco di altri film dove possiamo ammirare i classici Wayfarer Ray-Ban prodotti dalla Bausch & Lomb.

1983    Risky Business con Tom Cruise che riveste per la prima volta il ruolo del protagonista indossando un paio di Rayban Wayfarer

1983    The Breakfast Club

Ray Ban wayfarer

Negli anni ’90 l’avvento di materiali plastici più leggeri, in particolare il proprionato e il buttirato di cellulosa, hanno causato la diminuzione delle vendite del classico Rayban Wayfarer prodotto in acetato di cellulosa.

Nel 1999, Bausch & Lomb è stata acquisita dal gruppo italiano Luxottica per $ 640 milioni.

Nel 2001 Luxottica decide di rivedere la forma del classico Wayfarer diminuendo l’inclinazione del frontale, cambiando il materiale e addolcendo le linee, rendendole meno spigolose. Nasce così il modello RB2132: il New Wayfarer.

Naturalmente le apparizioni cinematografiche non finiscono e negli ultimi anni rivediamo sia il Wayfarer Rayban classico che il New Wayfarer Rayban in moltissimi film. 

2000 Indossato da Christian Bale nei panni di Patrick Bateman in American Psycho.

Ray Ban wayfarer

2010 Jake Gyllenhaal indossa i Ray-Ban 2140 Wayfarer nel suo ultimo film Love & Other Drugs interpretato al fianco di Anne Hathaway.

Ray Ban wayfarer

2011 Emma Stone interpreta Olive nella commedia adolescenziale Easy A e con i Wayfarer Rayban ha una verve più decisa.

Ray Ban wayfarer

2013  Altro grandissimo successo di Leonardo DiCaprio è il film “The Wolf of Wall Street”.

Ray Ban wayfarer

2014 Indossati da David Beckham in David Beckham: Into the Unknown.

Ray Ban wayfarer

2016  Scott Summers, il giovane “Ciclope” (interpretato da Tye Sheridan) indossa occhiali da sole Wayfarer Ray Ban modificati per il personaggio el film X Men: Apocalipse.

Ray Ban wayfarer

2018 Vestiti da Lady Gaga in A Star Is Born.

Ray Ban wayfarer

Una versione molto pratica, nata negli ultimi tempi, è il Ray Ban Folding Wayfarer.

Ray Ban wayfarer
Ray Ban Wayfarer Folding

Questi occhiali sono pieghevoli e  possono essere facilmente piegati per essere riposti in tutta sicurezza, quando non vengono utilizzati, nella compatta custodia creata appositamente.

Ray Ban è inoltre sponsor ufficiale della Scuderia Ferrari. Per gli appassionati della velocità, sono prodotti Wayfarer con colori e materiali ispirati dalla scuderia del cavallino in fibra di carbonio (RB8395-M) ed il Rayban New Wayfarer (RB2132-M) che abbina al frontale nero i musetti realizzati nel brillante colore rosso Corsa.

Oggi il Wayfarer Ray Ban è il modello più imitato dai produttori di montature di tutto il mondo,  possiamo considerarlo il modello più emblematico nella storia degli occhiali da sole, forse anche per questa ragione la sua forma la ritroviamo persino nelle emoji dei cellulari 😎 .

Vedremo insieme quanto lontano questo viandante riuscirà ad andare.